La tecnologia innovativa detta skin resurfacing, cioè ringiovanimento cutaneo microablativo, disponibile a Bergamo presso il centro MYCLINIQUE, è un trattamento non invasivo (non chirurgico) che permette di ringiovanire il volto, di eliminare le rughe superficiali e di espressione grazie alle nuove metodiche laser. Infatti oggi, i trattamenti anti-invecchiamento possono essere effettuati con il laser, mettendo da parte gli interventi classici di chirurgia estetica con decorso lungo e talvolta doloroso.

 

COME FUNZIONA

La tecnica prevede l’applicazione di una recentissima metodica d’avanguardia, con laser CO2 frazionato con azione abbinata a Radiofrequenza medica o con laser Erbium.

 

LASER CO2

Da un lato, il laser frazionato emette un fascio luminoso diviso in punti di piccole dimensioni che colpiscono la pelle in modo meno traumatico e nello stesso tempo più efficacemente rispetto ai laser impiegati in precedenza. Il laser agisce sulla cute vaporizzando lo strato più superficiale dell’epidermide, centrando l’acqua all’interno delle cellule senza creare alcun danno ai tessuti circostanti. Inoltre, la sua azione dilata i vasi capillari della cute preparando la strada per la diffusione della Radiofrequenza. Dall’altra lato, la Radiofrequenza riduce al minimo gli effetti secondari del laser, ad esempio eventuale rossore e gonfiore (durano circa 1/2 giorni) e ridona tono, compattezza e turgore ad aree del volto oramai poco elastiche. A differenza di altre tecniche poco efficaci e molto aggressive, tale innovativa metodica favorisce la genesi di nuove cellule e un aumento della produzione di collagene, garantendo un effetto tipo lifting. Con tale tecnica i tessuti affetti da macchie, rughe e cicatrici da acne sono sostituiti in maniera progressiva da altri tessuti nuovi, più giovani e più sani, comportando un miglioramento generale dell’aspetto del viso. Il danno dermico ai tessuti circostanti viene evitato in quando la durata dell’impulso luminoso è più breve del tempo di diffusione del calore all’interno del derma. Ricordiamo che la tecnica di resurfacing con il laser non rappresenta la sostituzione della classica metodica di lifting, ma allo stesso tempo è in grado di produrre risultati ottimali e visibili sulla superficie cutanea che appare rinata. Il laser frazionato emette una luce molto intensa e rapidissima, per cui l’inestetismo è vaporizzato e cicatrizzato pressocchè immediatamente (in 90 microsecondi), senza danneggiare le aree intorno ad esso, a differenza di quanto potrebbe accadere con laser meno rapidi.

 

TRATTAMENTO CON LASER ERBIUM

I laser Erbium-Yag funzona emettendo un fascio di luce grandemente assorbito dall’acqua. Sappiamo che la cute contiene all’incirca il 75-80 % di acqua, per questo è un tipo di tessuto in grado di assorbire quasi del tutto totalmente il raggio laser luminoso che causa la vaporizzazione degli strati dell’epidermide più in superficie, con un effetto di rinnovamento dell’area sottoposta a trattamento e maggiore tensione in queste stesse aree. Rispetto al laser CO2, il laser Erbium-Yag è molto più delicato e comporta un periodo post operatorio per il paziente che ne usufruisce molto più breve, un arrossamento della cute molto più limitato nel tempo, tuttavia sembra avere un risultato lievemente inferiore all’altro tipo di laser. Per questo motivo è indicato soprattutto per rinfrescare il viso e rimuovere agendo sulle rughe che si trovano più in superficie. Una volta che la guarigione è terminata, la pelle appare decisamente diversa: la cute si presenta rinnovata e fresca, dal colore rosato, molto delicata e vellutata. Le rughe presenti prima del trattamento sono molto attenuate, nella maggior parte dei casi scompaiono del tutto, la tessitura della cute è molto morbida ed ha una consistenza decisamente aumentata. Per determinare un vero e proprio “effetto lifting”, la tecnica con laser Erbium-Yag può essere utilizzata in maniera combinata al laser CO2 in questo modo si otterrà un effetto di skin resurfacing che associ le capacità di entrambi gli innovativi laser. Il laser CO2 ed il laser Erbium-Yag oltre che per il ringiovanimento della cute, l’eliminazione delle rughe del volto, degli occhi e delle labbra e le cicatrici da acne, può essere utilizzato anche in caso di verruche, fibromi e cheratosi seborriche.

 

INDICAZIONI AL TRATTAMENTO

In generale, il laser skin resurfacing è consigliato per la correzione delle fastidiose rughe di espressione, per le macchie e per le piccole cicatrici spesso presenti sul viso. I risultati sono visibili in poco tempo e la cute apparirà più compatta, liscia e ricca di collagene. Quindi, la tecnica laser skin resurfacing è utilizzabile in caso di molteplici inestetismi per migliorarne o risolvere definitivamente la problematica. Ricapitolando, il laser skin resurfacing è indicato per i seguenti casi:

  1. Per eliminare le rughe d’espressione (soprattutto intorno ad occhi, labbra e sulla fronte);

  2. Per agire sulle cicatrici da acne;

  3. Per le rughe del collo;

  4. Per problemi di iper-pigmentazione, cioè in presenza di macchie scure sulla cute.

Da ricordare che la tecnica skin resurfacing è capace di trattare con successo le rughe più fini e in superficie, mentre è in grado di attenuare le rughe situate più in profondità. Ricordiamo che è altresì necessario che i trattamenti di laser skin resurfacing vengano sempre effettuati da un medico/specialista preparato, affidabile e competente, e che siano effettuati in una struttura seria che dia al paziente la massima sicurezza contro qualsiasi complicanza o rischio al fine di ottenere il risultato migliore possibile.

 

LE SEDUTE

Di solito, per avere risultati soddisfacenti sono necessarie 2/3 sedute. L’effetto di ciascuna seduta è progressivo e cumulativo, cioè i primi risultati saranno visibili dopo qualche settimana dal trattamento, dopo che la pelle avrà completato il processo di riepitelizzazione. Una seduta dura circa 40/45 minuti e non è dolorosa in quanto il sistema laser è dotato di un manipolo di raffreddamento in grado di desensibilizzare l’area del volto che viene trattata. Le sedute vengono effettuate in ambulatorio in day hospital e a partire dal giorno successivo sarà possibile truccare il volto con prodotti cosmetici.

 

PRE TRATTAMENTO

Nelle quattro settimane che precedono la seduta è opportuno seguire indicazioni specifiche per ottimizzare l’effetto del trattamento ed evitare controindicazioni. Si consiglia di:

    non assumere sostanze o farmaci fotosensibilizzanti;evitare del tutto l’esposizione al sole e/o a lampade UVA;preparare la cute applicando creme idratanti e con applicazioni di vitamina A;eseguire una profilassi antivirale per circa 3 giorni.

 

POST TRATTAMENTO

Le indicazioni post trattamento devono essere sempre fornite da un medico. In particolare è consigliabile: - applicare pomate specifiche, antibiotiche, idratanti ed antinfiammatorie prescritte dal medico; - evitare circa un mese e mezzo l’esposizione ai raggi solari e/o alle lampade UVA (per cui sarebbe preferibile sottoporsi a trattamento laser nel periodo invernale); E' possibile che il paziente avverta alcuni fastidi durante la fase di cicatrizzazione. La cute si presenterà fisiologicamente arrossata per 2/3 giorni dopo il trattamento, ma si può coprire il rossore con il make-up, senza necessità di nascondersi si possono quindi svolgere le normali attività. Un leggero fastidio potrebbe essere presente durante la prima settimana, ma le complicazioni sono molto rare, se il paziente si attiene alle indicazioni del medico con costanza e attenzione. Per precauzione, se ci si espone al sole dopo il periodo di tempo di circa 40 giorni successivi al trattamento laser skin resurfacing, si consiglia di utilizzare sempre un fattore di protezione totale.

 

RISULTATI

Per far poter mantenere per più tempo possibile gli effetti benefici del trattamento con laser, è fondamentale evitare i fattori di rischio e gli stili di vita che possono causare o accelerare il processo fisiologico di invecchiamento della cute.

 

Se si desiderano ulteriori informazioni inerenti alla medicina estetica per il trattamento di skin resurfacing a Bergamo c/o il Poliambulatorio MYCLINIQUE, in via Bellini, 43 Cap 24129, è possibile contattare il centro telefonando al numero oppure scrivendo nel modulo contatti presente nel nostro sito.

MyClinique